Come scegliere le migliori tapparelle per te

Esistono vari tipi di tapparelle in commercio. Come per esempio le tapparelle avvolgibili, oppure quelle elettriche o ancora le tapparelle contro lo scasso. In commercio ne esistono tanti differenti modelli che si differenziano l’uno dall’altro per estetica, materiali, funzioni e caratteristiche tecniche. Si va dai modelli più economici fino a quelli più costosi, tipico esempio sono le tapparelle anti furto. Lo stato a messo a disposizione per chi le installa diversi sgravi fiscali, cosa che incentiva la loro installazione.

Le tapparelle sono una delle soluzioni più apprezzate e ricercate in Italia. Le loro funzioni sono tantissime. Tutti noi le conosciamo per il loro scopo principale, quello di isolare e proteggere la stanza dalla luce, così da poter mantenere l’oscurità per un tempo superiore rispetto alla luce esterna.

Le tapparelle proteggono i vetri ma soprattutto l’interno della stanza del vento che si insinua e dal sole, così come dalla pioggia e le infiltrazioni. Le tapparelle devono essere resistenti all’acqua. Si trovano modelli con la resistenza minima a 1 fino ad arrivare a una resistenza massima a 4.

Tante tapparelle hanno poi il pregio di garantire un buon isolamento acustico ma anche termico. Alcuni modelli poi, sono molto apprezzati da chi vive nelle villette perché proteggono dalle infrazioni. Ne esistono moltissimi modelli, da quelli che garantiscono una sicurezza di base a quelli che invece ne garantiscono una massima.

E’ chiaro che non tutte le tapparelle forniscono tutti quanti questi vantaggi. Dipende tutto da cosa si cerca e da quanto denaro abbiamo intenzione di investire. Le tapparelle avvolgibili sono il modello tradizionale. Possono essere tirate su o giù a piacimento e richiedono un investimento non eccessivo. Ci sono poi i modelli elettrici, una soluzione sempre più ricercata per chi ha finestre molto grandi e non vuole perdere molto tempo ogni giorno a avvolgere le tapparelle o farle sceldere. Sono tra le altre cose molto comode per gli anziani ma anche per gli invalidi. E’ ovvio poi che per molte persone rappresentano un eccellente elemento di arredamento moderno. Costano un po’ di più dei modelli tradizionali ma può davvero valerne la pena. Non dimentichiamoci poi che oggi ci sono vari sgravi fiscali per la loro installazione.

Meritano sicuramente di essere un po’ approfondite le tapparelle blindate. Scelte soprattutto da chi vive a un pian terren o ha una villetta. Si perché rappresentano un ulteriore ostacolo per chi cerca di fare un’effrazione.  Oltre ad avere tutte le classiche caratteristiche di una tapparella, permettono anche di ottenere una protezione aggiuntiva verso i mal viventi. Vengono per esempio scelte in base alla loro capacità di proteggere l’ambiente. Si va da un valore da 1 a 6. 1 è la protezione minima, 6 quella massima. Chiaramente maggiore è l’azione protettiva, più la tapparella blindata costa. Una tapparella di tipo 1 richiede per esempio circa 3 minuti per entrare in casa, facendo ricorso alla forza fisica. Una di tipo 6 invece ne richiede oltre 20 con le attrezzature specifiche per la manomissione. La maggior parte dei ladri quindi desiste dallo scassinare la finestra.